Seleziona una pagina

UNDERSTENDING MEDIA 

TRIBUTO A MARSHALL MCLUHAN

 

Sono cambiati i media o è cambiata la comunicazione?
Si sono solo aggiunti nuovi canali o si sono anche trasformate le relazioni tra le persone?

La grande sorella

La grande sorella, la rete, ci ha fatti definitivamente approdare nel post moderno. In effetti volendo vedere ciò che avviene in rete dalla prospettiva di Francois Lyotard, le bolle informative fanno venir meno la visione unitaria del mondo, generano linguaggi settoriali e mondi semantici paralleli.

L’innovazione è un approccio culturale

Il made in Italy si è sempre distinto per la sua forte vocazione all’innovazione sul prodotto, ma solo su quello; tranne nei casi – rari – di aziende orientate al design e alla cultura progettuale. Ma il prodotto è solo una parte del valore di un’offerta “commerciale”. Questo era vero già quando Jacques Seguela fondava RSCG e parlava di fisico, carattere e stile come elementi caratterizzanti il successo di un prodotto, ed erano i primi anni 80.

Il marketing manager deve imparare a fare surf?

Il marketing manager deve imparare a fare surf?

Non è un caso che i migliori imprenditori non siano “uomini di marketing” in senso stretto, ma siano professionisti orientati all’esame degli scenari più utopici; scenari che quando non ci sono possono solo essere sognati e poi inventati.

Digital killed the radio star

Digital killed the radio star

Tutti cercano notizie certe, non si accontentano più di quanto trovano sul primo blog. Le vogliono certe e le vogliono subito e questo a cosa conduce? Alla ricerca di fonti autorevoli. Di medium affidabili; quindi come per magia il medium, il mezzo, torna a diventare il messaggio….

La SEO è come una pistola scarica?

La SEO è come una pistola scarica?

Un’informazione deve essere in primo luogo utile al lettore che sta dedicando il suo tempo alla lettura della pagina che ha trovato in rete e per questo, oltre ad un contenuto realmente informativo, l’esposizione e la successione logica dei concetti deve essere avvincente per tenerlo incollato alla pagina fino alla fine del testo.

Intelligenza artificiale o digitale?

Intelligenza artificiale o digitale?

Se con i mass media il XX è stato il secolo in cui la retorica si è presa le rivincita sulla “verità” scientifica, il XXI, con il digitale, è quello in cui la parola si prende la rivincita sui numeri.

Storytelling e morfologia del racconto…

Storytelling e morfologia del racconto…

Un prodotto deve essere caricato di valore e di valori attraverso una storia in cui è protagonista,come una star di Hollywood. E’ facile rimanere sedotti da un eroe del cinema o mitizzare una motocicletta “easy to ride”. Lo aveva capito negli anni settanta Jacques Séguèla. Sono passati 40 anni, la star strategy ha assunto il fascino del vintage, ma il meccanismo è sempre lo stesso.

Galassia Zuckerberg

Galassia Zuckerberg

The Medium is The Content. Il capovolgimento del paradigma del sociologo Canadese si manifesta nei media digitali. Una rivoluzione che inverte i ruoli della galassia Gutemberg

Le fake news sono un fake….

Le fake news sono un fake….

l fatto che circolino notizie false non è una notizia, perché questo succede da sempre. E’ dei primi anni Novanta la ricerca sui fattoidi, fenomeno editoriale studiato anche negli atenei universitari italiani. Si, i fattoidi, le notizie pubblicate sui giornali dietro le quali non vi è un fatto concreto, degno di diventare notizia, ma un fatto non fatto. Un fatto non fatto che genera una notizia non notizia. Il loro compito è completare il timone dell’impaginato. E gli editori li utilizzano da sempre.

L’algoritmo sei tu

L’algoritmo sei tu

L’algoritmo sei tu. Anche quando non sei connesso. Il tuo sistema cognitivo ti porta a vedere solo ciò che riconosci e solo ciò che ti interessa. L’algoritmo, in fondo, è sempre stato dentro di te…

Perché la stampa è in crisi?

Perché la stampa è in crisi?

Un giornale senza giornalisti è un giornale senza lettori. Fatti e contro-fatti dell’informazione e del giornalismo in rete. Dove finisce la crisi e inizia l’opportunità?